CHINÒ SANPELLEGRINO

Il Chinotto Sanpellegrino nasce nei primissimi anni ’50 e viene ribattezzato Chinò negli anni ‘80.

Una bevanda dall’inconfondibile retrogusto amarognolo derivante dall’estratto dei pregiati chinotti siciliani provenienti dalla pendici dell’Etna. Tra le bibite gassate, il Chinò Sanpellegrino ha conquistato intere generazioni di Italiani affermandosi come una vera e propria bevanda cult.

Chinò è leader nel suo mercato di riferimento, tanto da essere diventato, nel vissuto degli italiani, sinonimo di categoria.

Oggi Chinò Sanpellegrino è l’inconfondibile emblema di chi vive “fuori dal coro” e dalle convenzioni, di chi ama esprimere appieno la propria personalità, di chi guarda il mondo con la lente dell’originalità, distinguendosi da chi lo circonda.

Ma Chinò è “fuori dal coro” anche nella sua inimitabile veste grafica.

Recentemente rinnovata, l’immagine di Chinò Sanpellegrino mantiene i tratti distintivi propri del brand con lo sfondo nero e l’inconfondibile N rovesciata. Un look giovane e originale che esprime la filosofia alla base dello stile di vita di chi sceglie Chinò Sanpellegrino.

Una veste grafica che coinvolge tutti i formati, a partire dalla classica bottiglia da 50 cl in PET, per arrivare alla lattina da 33 cl e ai formati da 125 cl in PET e da 20 cl nella clavetta in vetro.