Comunicati Corporate

Sanpellegrino promuove la cultura della sicurezza: l'incontro nello stabilimento Levissima

21 Sep 2019

Cepina Valdisotto, 21 settembre 2019 - Cultura della sicurezza in fabbrica e alla guida degli automezzi sono i temi al centro dell’evento organizzato da Sanpellegrino in collaborazione con il Gruppo Maganetti, presso lo stabilimento di Cepina Valdisotto. L’iniziativa, rivolta ai dipendenti che lavorano nell’area logistica di Levissima, agli autisti dei principali partner logistici di Levissima che si occupano del trasporto dell’acqua minerale e alle loro famiglie, nasce dalla grande attenzione dedicata da Sanpellegrino al miglioramento continuo della sicurezza nei propri siti produttivi e alla salute dei lavoratori.

Levissima, oggi sabato 21 settembre, apre le porte del proprio stabilimento ai dipendenti e agli autotrasportatori per mostrare il processo produttivo e illustrare le operazioni di carico e scarico degli automezzi condividendo, attraverso una sessione di “realtà virtuale”, le regole fondamentali che gli autisti e i carrellisti devono osservare. L’invito è esteso anche alle famiglie e ai figli che hanno l’opportunità di partecipare a una sessione di educazione stradale

L’evento è aperto dagli interventi sul valore della sicurezza e sull’importanza della sostenibilità ambientale tenuti da Massimo Angelini, Market SH&E Manager del Gruppo Sanpellegrino, Franco Simoncini, Direttore dello stabilimento Levissima, Matteo Lorenzo De Campo, Amministratore Delegato del Gruppo Maganetti, alla presenza di Paola Spena, Prefetto di Sondrio e Alessandro Pedrini, Sindaco di Cepina Valdisotto.

All’impegno di promuovere la sicurezza nei propri stabilimenti, si affianca anche l’attenzione per l’ambiente che Sanpellegrino esprime attraverso progetti nel settore della logistica, sviluppati in partnership con il Gruppo Maganetti e con Koinè, per il trasporto dell’acqua minerale su mezzi alimentati a LNG. Il Gas Naturale Liquefatto (LNG) rappresenta, infatti, l’ultima frontiera dei carburanti di origine fossile a basso impatto ambientale perché consente di ridurre fino al 15% le emissioni di anidride carbonica, rispetto a un motore a diesel di pari potenza.

Dal 2017, Sanpellegrino e il Gruppo Maganetti hanno integrato 46 nuovi mezzi alimentati a LNG nella flotta che si occupa del trasporto dell’acqua minerale Levissima in Lombardia e Veneto. Anche la flotta Koinè utilizzata per il trasporto dell’acqua minerale S.Pellegrino dallo stabilimento bergamasco di Ruspino all’hub di Madone è costituita al 100% da veicoli alimentati con questo innovativo carburante.

Il Gruppo Sanpellegrino, consapevole della relazione tra la tutela del territorio e la sostenibilità delle proprie attività, persegue una politica aziendale orientata alla crescita sostenibile impegnandosi a salvaguardare le risorse idriche per renderle disponibili per le generazioni presenti e future. La riduzione e il riutilizzo dell’acqua nei processi produttivi ha permesso nel 2018 al Gruppo di risparmiare 83 milioni di litri di acqua, arrivando a utilizzarne 1,70 litri compreso il litro imbottigliato. Un trend seguito anche da Levissima che, negli ultimi 10 anni, ha risparmiato quasi 455 milioni di litri di acqua, passando da 1,99 litri per litro imbottigliato nel 2008 a 1,52 litri per litro imbottigliato (incluso il litro imbottigliato) utilizzati nel 2018. Anche la performance energetica è in costante miglioramento. Dal 2011 tutti gli stabilimenti utilizzano il 100% di energia elettrica acquistata da fonti rinnovabili, mentre le emissioni di CO2 sono diminuite del 50% negli ultimi 7 anni.

La sostenibilità è anche il driver del progetto che sta ridisegnando tutti gli spazi della fabbrica di Cepina, per rendere il sito produttivo più moderno, competitivo e adeguato alle crescenti esigenze di Levissima, per assicurare un ulteriore miglioramento della performance ambientale e per rendere disponibile uno spazio di lavoro funzionale, accogliente e a misura d’uomo per i dipendenti. L’intero progetto è stato sviluppato con le persone di Levissima e la comunità, per realizzare una “Sharing Factory” che integra i bisogni degli individui e interagisce con stakeholder locali per migliorare la conoscenza sulla risorsa acqua e contribuire a valorizzare la vocazione turistica del territorio.

Alcune aree dello stabilimento sono diventate un luogo aperto a progetti di protezione ambientale e ospitano stabilmente i ricercatori del dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Milano, che da anni collabora con Levissima per la mappatura dello stato di salute dei ghiacciai alpini. Altri spazi mostreranno ai visitatori le ricchezze del territorio, a partire dall’offerta naturalistica e turistica del Parco Nazionale dello Stelvio. Ci sarà un percorso aperto al pubblico che consentirà ai turisti di Bormio e Cepina di scoprire la purezza intoccata dell’acqua Levissima, dove nasce e quanto è importante conservare l’ecosistema che la genera.

“La sicurezza è una priorità assoluta per il nostro Gruppo che da anni sviluppa progetti di sensibilizzazione rivolti ai dipendenti. - ha dichiarato Franco Simoncini, Direttore dello stabilimento LevissimaUn impegno che si traduce in progetti concreti per fare del nostro posto di lavoro un luogo sempre più sicuro e della sicurezza un valore da vivere in ogni momento della nostra giornata. L’evento organizzato oggi nello stabilimento di Levissima è il passo importante per condividere la nostra cultura della sicurezza anche al di fuori dei confini aziendali, coinvolgendo gli autisti che lavorano per i nostri partner logistici, aziende con le quali abbiamo avviato da anni una consolidata collaborazione”.

“Le persone devono essere riportate al centro del sistema economico e la loro sicurezza, sia sul luogo di lavoro che nella vita privata, deve essere una priorità: noi, che circoliamo ogni giorno sulle strade con veicoli di grandi dimensioni, lo sappiamo e proprio per questo vi poniamo grande attenzione. – ha dichiarato Matteo Lorenzo De Campo, Amministratore Delegato del Gruppo Maganetti - La cultura della sicurezza è una cultura da sviluppare continuamente e soprattutto da condividere, questo è lo scopo della giornata di oggi e di tutte le iniziative che sia Sanpellegrino che Maganetti intraprendono costantemente. Oggi desideriamo iniziare un processo ancora più ampio, coinvolgendo nelle iniziative aziendali tutto il territorio ed in primis le forze dell’ordine e la Prefettura, elementi fondamentali affinché tutte le norme sulla sicurezza vengano rispettate.”

 

Contatti:

Responsabile relazioni esterne Sanpellegrino 

Prisca Peroni 02.3197.2307

prisca.peroni@waters.nestle.com

MSL Group – Ufficio stampa Gruppo Sanpellegrino

Barbara Rivolta – 02 30353324 / 348 3666549 – barbara.rivolta@publicisconsultants.it