Sanpellegrino Meets University

Benessere Soggettivo, un nuovo approccio alla cura del sé

22 Oct 2014

Il Benessere Soggettivo rappresenta una dimensione fondamentale del benessere sociale ed è trasversale a tutti gli indicatori comunemente utilizzati per la misurazione del Welfare. E’ quanto emerge dal workshop “Benessere Soggettivo: un approccio multidisciplinare”, che si è svolto il 21 ottobre 2014 presso l’Università di Milano-Bicocca.

L’evento, promosso in collaborazione con il Gruppo Sanpellegrino, ha visto la partecipazione di esperti qualificati nei campi della salute, dell’economia, della statistica e della psicologia, per dimostrare come ognuna di queste aree assuma delle connotazioni soggettive, ma tuttavia misurabili, quando viene rapportata al concetto di benessere.

“Quello che vogliamo trasmettere oggi ai giovani è che la soddisfazione per la propria vita è frutto della scoperta della dimensione soggettiva del benessere”, afferma Stefano Agostini, Pres. e AD Gruppo Sanpellegrino. “Vero e proprio indicatore sociale, per Benessere Soggettivo intendiamo uno stare bene alla portata di tutti, un benessere che nasce dalle proprie necessità, abitudini ed inclinazioni, e perciò stesso più perseguibile, anche in momenti di difficoltà come quello attuale”.“Come azienda leader nel panorama nazionale ed internazionale”, continuaAgostini, “crediamo da sempre che sia nostra precisa responsabilità raccogliere le sfide che nascono dallo scenario e trovare soluzioni sostenibili da proporre ai consumatori, soprattutto considerando che operiamo nel mercato di un bene così prezioso per la salute come l’acqua. Da qui nasce la campagna di Sanpellegrino sul Benessere Soggettivo che coinvolge anche i nostri atenei dove il Benessere Soggettivo è un argomento ancora pressoché sconosciuto”.

L'incontro rientra nell'ambito di Sanpellegrino Meets University, il progetto che nasce per rafforzare le competenze degli studenti attraverso una stretta collaborazione tra il Mondo Accademico e la Realtà Aziendale.