Studi e Ricerche

Maturità, per sette studenti su 10 è “ansia da esame”

01 Sep 2014

“Ho paura di impappinarmi”, “è troppo difficile”, “speriamo in meglio”. Sono alcuni dei pensieri che ronzano nella testa dei maturandi italiani a pochi giorni dagli esami, vissuti da oltre 7  ragazzi su 10 (73%)con ansia e preoccupazione. E i motivi sono svariati: c’è chi ritiene di essere in ritardo perché si è impegnato pocodurante l’anno (36%); chi ha già la testa alle vacanze (23%); e chi fa i conti con una buona dose di insicurezza personale (28%). I rimedi? Gli esperti consiglianosana alimentazione (62%), corretta idratazione (69%) e sano svago mentale(39%) come riempirsi le giornate e le ore precedenti per non pensarci, guardare film d’avventura efareattività fisica in gruppo. Assolutamente sconsigliato l’abuso di sostanze stimolanti come la caffeina e taurina (53%) e avere un approccio pessimista a priori (63%).

È quanto emerge da uno studio del Sanpellegrino Campus, condotto con metodologia WOA (Web Opinion Analisys) su circa 1100 studenti alle prese con la maturità attraverso un monitoraggio online sui principali social network, forum e community dedicate per capire quali sono le loro preoccupazionee su 40 esperti tra psichiatri, psicologi e nutrizionisti,  che spiegano come prepararsi al meglio in vista degli esami.