Perché è buona

Il gusto

L’acqua minerale è buona non solo perché nasce pura in un territorio ben preciso, ma anche perché le origini le conferiscono un gusto particolare.

Scegliere le parole giuste per descriverlo è il compito che è stato assegnato a un gruppo di esperti assaggiatori professionisti. Sono specialisti che arrivano dal mondo della gastronomia dell’enologia e degustatori di tè, capaci di cogliere ogni sfumatura e di tradurla in parole precise. Dal loro lavoro è nato il nuovo alfabeto dell’acqua minerale.

Ai 4 esperti internazionali è stato proposto un blind tasting di 140 acque minerali che ha permesso, per ciascuna di queste, l’esplicitazione di una “nota di gusto” contenente tutte le caratteristiche principali (corpo, equilibrio, salinità …). Tali note sono poi state tradotte in un linguaggio adatto ai consumatori e declinate in 7 dimensioni, utilizzate a loro volta per lo sviluppo di un pittogramma: un simbolo riportante il gusto specifico di ogni acqua minerale del gruppo. Uno strumento grafico che, attraverso parole e colori, consentirà a ciascuno di identificarsi con “la propria acqua”.

Ecco gli specialisti:

• Jeremy Moreau

• Andreas Larsson

• Georges Lepre

• Yu Hui Tseng

Un ringraziamento speciale a: Giuseppe Vaccarini