Comunicati Brand

Levissima compie 80 anni

21 Apr 2016

Chi non ricorda il celebre Reinhold Messner che negli anni Novanta, incorniciato dalle cime innevate, esclama “Altissima, Purissima, Levissima”? Indimenticabile, così come la vetta che da 80 anni si staglia sul cielo azzurro dell’etichetta della bottiglia d’acqua minerale Levissima, simbolo di purezza, di leggerezza e di origini incontaminate. Una storia iniziata nel 1936: in quell’anno viene presentata al mondo la celeberrima Fiat 500 “Topolino”, Oltreoceano approdava per la prima volta il famoso romanzo di Margaret Mitchell “Via col vento”, alle Olimpiadi di Berlino l’afroamericano Jesse Owens vinceva quattro ori nell’atletica leggera sconfiggendo il tedesco Luz Long simbolo per eccellenza della potenza ariana. Contestualmente, a Cepina il Professor Gasparre Piccagnoni otteneva la concessione di una sorgente come acqua minerale naturale e iniziava ufficialmente l’imbottigliamento dell’acqua minerale Levissima.

Erano i primi del ‘900, quando gli abitanti del piccolo paese di Cepina, in Alta Valtellina, costruirono un acquedotto per portare l’acqua che abbondava in quel territorio, nel centro del paese. Le sue qualità non tardarono ad essere apprezzate dagli importanti avventori dell’Hotel Cepina, medici, chirurghi e illustri professori. Visto l’entusiasmo dei suoi ospiti, il proprietario dell’hotel, il Professor Gasparre Piccagnoni, decise di farla analizzare. I risultati si rivelarono sorprendenti. Ma da dove nasce il nome “Levissima”? Si narra che uno dei suoi principali estimatori fosse il vescovo di Como, Monsignor Alessandro Macchi, che durante una sosta nella parrocchia di Cepina, sentì decantare i pregi di quell’acqua e la volle assaggiare. Dopo il primo sorso esclamò: “È ottima, leggera, levissima, che in latino significa “leggera”. Così, nel 1936, ottenute le concessioni dell’utilizzo della sorgente come acqua minerale, il Professor Piccagnoni iniziava ufficialmente l’imbottigliamento dell’acqua minerale Levissima.

Oggi, lo stabilimento di Levissima, situato ancora a Cepina in provincia di Sondrio, ha un’estensione di 100mila mq, più di 200 dipendenti e otto linee produttive. In tutto il processo di imbottigliamento, la priorità è sempre quella di mantenere e garantire la purezza originaria dell’acqua minerale Levissima ed è per questo che sono state messe in campo le più moderne tecnologie. L’acqua minerale Levissima sgorga infatti in un territorio incontaminato, ad alta quota nel cuore delle Alpi Centrali, ad un passo dal Parco Nazionale dello Stelvio, nell’antica contea di Bormio: l’acqua che proviene dallo scioglimento dei ghiacciai perenni e delle nevi invernali si infiltra in profondità attraverso le fratture presenti nel basamento cristallino-siliceo. La tipica leggerezza dell’acqua Levissima è dunque strettamente legata alla composizione mineralogica delle rocce che costituiscono il suo bacino sotterraneo.

Un ambiente naturale straordinario nel cuore della Valtellina, di cui Levissima si prende cura con progetti di monitoraggio e salvaguardia dei ghiacciai. Dal 2007, infatti, Levissima è in prima linea al fianco del Dipartimento di Glaciologia dell’Università degli Studi di Milano per raccogliere dati e informazioni su ghiacciai e proteggerli. Come primo step, i glaciologi hanno collocato sulla superficie del ghiacciaio Dodè – Cima Piazzi una stazione meteorologica automatica che studia l’evoluzione del ghiacciaio in rapporto al clima. Per la prima volta in Italia, inoltre, è stato steso uno speciale geotessuto bianco che impedisce la penetrazione dei raggi UV e protegge ghiacciaio e neve dalle alte temperature estive. Oggi, dopo aver presentato il Nuovo Catasto dei Ghiacciai Italiani realizzato in collaborazione con il Comitato Ev-K2-CNR e con il patrocinio del Comitato Glaciologico, è in corso il progetto dalla durata triennale “Levissima Spedizione Ghiacciai” che, con l’aiuto delle più innovative attrezzature di rilevamento aereo come un satellite della NASA e un drone, monitorano la “salute” dei ghiacciai italiani e descrivono i processi che ne determinano la fusione. Ma l’impegno di Levissima per l’ambiente non finisce qui. Numerose sono le azioni di sensibilizzazione dei suoi consumatori al valore del PET e all’importanza del corretto riciclo. Dalle attività educative rivolte ai bambini, ambasciatori in famiglia della sostenibilità futura, fino alle azioni sul territorio, come i progetti realizzati in partnership con Amsa, per incoraggiare i cittadini a fare la raccolta differenziata e “Levissima Snow Recycling”, l’iniziativa che sensibilizza gli sciatori al riciclo del PET sulle piste di Lombardia, Veneto e Valle d’Aosta, che vanta il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

Un impegno per la ricerca e l’innovazione che Levissima spende anche nello studio e produzione dei propri pack. Levissima è stata infatti la prima sul mercato a produrre un PET con il 30% di origine vegetale, derivato dalla canna da zucchero, e al 100% riciclabile. E oggi, in occasione dei suoi 80 anni, Levissima amplia la sua gamma lanciando sul mercato una nuova bottiglia, pensata per quei consumatori che, sempre attivi e in movimento, credono che per raggiungere i propri obiettivi e conquistare le vette di ogni giorno, l’importante sia non fermarsi mai. Nasce #La75, la “mobile bottle” dalla forma ergonomica e maneggevole, con un comodo tappo “sport” apri e chiudi, perfetta da mettere nella borsetta, nello zaino porta pc o nel borsone della palestra. Dedicata proprio a quegli “Everyday Climbers” metropolitani che ogni giorno conquistano le proprie vette tra un appuntamento di lavoro, un allenamento in palestra e un momento in famiglia.

E proprio l’amore per i valori più puri dello sport ha segnato gli 80 anni di Levissima. Dalla Levissima Golf Cup del 1997, al mondo del calcio, in cui Levissima è entrata dal 2011 prima diventando Official Partner di AC Milan e poi Official Water di FC Juventus. Dal pallone alla racchetta, la passione di Levissima non si ferma, fino a diventare acqua ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia 2016, il più importante torneo italiano dedicato al tennis. Proprio in questo contesto, Levissima celebra i suoi 80 anni con uno speciale premio dedicato ad una campionessa che incarna i valori che appartengono ai consumatori di Levissima: la determinazione, la passione e lo spirito di sacrificio. Francesca Schiavone viene premiata da Levissima come “Everyday Climber” del tennis italiano, un riconoscimento alla sua carriera e alle vette che ha conquistato.   

Oggi Levissima è uno dei brand di punta del Gruppo Sanpellegrino, di cui è entrata a far parte nel 1993. 80 anni di traguardi raggiunti, dunque, con un’inesauribile sete di vita, accompagnata da tutta la vitalità del ghiacciaio purissimo da cui nasce. Levissima celebra oggi il suo anniversario con una di quelle certezze che solo chi ha vissuto a lungo può avere: non importa quanto sia lontana la vetta da raggiungere o quanto sia ripida la salita. Un vero “Everyday Climber” non molla mai e, un passo alla volta, raggiunge i propri obiettivi.

 

Levissima è una delle acque minerali del Gruppo Sanpellegrino, riconosciuta come archetipo dell’acqua e simbolo di purezza, da sempre impegnata nella tutela della fonte da cui ha origine e nella salvaguardia della risorsa acqua.

Sanpellegrino è la più significativa realtà nel campo del beverage in Italia, grazie ad un ricco portafoglio di acque minerali, aperitivi analcolici, bibite e tè freddi. I suoi prodotti sono presenti in oltre 145 paesi attraverso filiali e distributori sparsi nei cinque continenti.

Parte del Gruppo Nestlé - azienda leader a livello mondiale in Nutrizione, Salute e Benessere – Sanpellegrino è da sempre impegnata nella valorizzazione dell’acqua, bene primario per il Pianeta, e lavora con responsabilità e passione per garantire a questa risorsa un futuro di qualità.

 

Contact:

Prisca Peroni                                                       

Resp. Relazioni Esterne                                     

Sanpellegrino S.p.a.                                            

prisca.peroni@waters.nestle.com                       

                                                                          

Sarah Zocco – Alessandra Ravelli

Found! 

Tel. 02 20404212   

sarah.zocco@foundcomunicazione.com

alessandra.ravelli@foundcomunicazione.com