Diario Sp Sales Campus Plus 2015

Diario di viaggio #8 - Cartolina da Venezia

12 May 2015

Ogni diario che si rispetti contiene qualche foto. Scatti che testimoniano momenti importanti, divertenti, talvolta irripetibili: immagini che simboleggiano a volte meglio di molte parole una occasione speciale, un giorno, una ricorrenza. E allora anche in queste pagine, che sono il diario del Sanpellegrino Sales Campus Plus 2015, non potevano mancare le foto.

Abbiamo chiesto ai “campussini”, i 24 neolaureati che stanno facendo questa esperienza nell'headquarter di Sanpellegrino a Milano ma sopratutto sul territorio, di inviarci qualche scatto delle loro giornate di Campus. Questa prima “cartolina tripla” arriva da Francesca Romana, 24enne laureata in Lingue che sta facendo il suo percorso “on the job” a Venezia.

«Lavorare a Venezia non è facile, soprattutto dal punto di vista logistico, per il trasporto e stoccaggio dei prodotti, e per l'alta presenza di turisti. Quest'ultima è però anche un punto di vantaggio per Sanpellegrino e i suoi prodotti, molto richiesti proprio perché conosciuti come l'espressione del vivere all'italiana nel mondo!» racconta Francesca. «Vedere un'aranciata con la stella rossa assicura la qualità del locale e di essere serviti con quello stile tipico italiano che tutto il mondo ci invidia».

Le prime due foto sono state scattate in piazza San Marco. «Stavo facendo un giro visite mirato al cuore della mia Venezia: quale posto migliore per promuovere prodotti dell'eccellenza italiana riconosciuta in tutto mondo di una delle piazze più famose e più visitate?» dice Francesca: «In quell'occasione ho incontrato mio padre, Marino, a passeggio per la città alla ricerca di momenti da immortalare con la sua Nikon. Infatti mio padre è sempre stato un amante della fotografia e da quando è andato in pensione vi si dedica a tempo pieno». Così Francesca coglie la palla al balzo: «Ne ho approfittato per farmi fare un paio di foto che racchiudessero lo spirito del sales campus, di 'tuffo' nel dinamico e creativo mondo delle vendite, e anche l'essenza della mia città».

E non finisce qui. Francesca decide sul momento di includere anche suo padre nel suo giro quotidiano: «Gli ho proposto di seguirmi nel proseguo della mia attività. La terza foto mi vede appena uscita da un bar vicino l'entrata dell'Arsenale, un altro luogo simbolo di Venezia». La campussina in quella zona è di casa: «Infatti quel bar è stato uno dei primi che ho visitato all'inizio della mia esperienza. Lì ho incontrato persone interessate al mio lavoro, aperte al dialogo e disposte ad aiutarmi nel mio percorso con suggerimenti e indicazioni di altri possibili clienti. Fortunatamente non sono stati gli unici ad essere gentili e disponibili, ma quella visita ha rappresentato per me una bella iniezione di fiducia e un bel benvenuto nel mondo del sales. Quindi quando è stato il momento di iniziare il giro con la proposta del nuovo Gingerino mix, quello è stato uno dei primi punti vendita dove mi sono recata!»